SEO: Fattori di ottimizzazione Onsite

Seed List
Innanzitutto è necessario fare un inventario di tutte le parole chiave per cui è opportuno farsi trovare dal prospect. Errare in questa fase significa compromettere tutto il progetto di SEO. Questa è la fase critica in cui quasi tutti i self-made SEO men (colori che si fanno la SEO in casa…) cadono. Trovare le parole chiave opportune è un’arte, prima che una tecnica.
E’ necessario trovarle in funzione di:

Propensione all’acquisto del visitatore (un conto è posizionarsi per “cerco viaggi economici” ben altro è per “offerte pacchetti Pucket all inclusive”: la prima individua un navigatore ancora incerto sul da farsi, la seconda lo intercetta nella fase “mentale” in cui è già predisposto all’acquisto e sta valutando alternative.
Concorrenza: è inopportuno mettersi a fare la guerra contro i dinosauri del tuo settore. Devi differenziarti sin da subito, concentrandoti sulla Long Tail
Quantità di ricerche giornaliere, mensili, stagionali, etc. Bisogna sapere che più saranno le ricerche per una data parola maggiore sarà la sforzo (e il tempo) per scalare le posizioni in classifica. Meglio alternare parole/frasi chiave soft (di più facile e veloce raggiungibilità) con quelle più difficili.

Ottimizzazione codice HTML
Senza un codice pulito e leggibile dai motori di ricerca le opportunità della SEO sono più scarse: i motori di ricerca la valutano bene e sono molto esigenti a riguardo!

Usabilità e profondità sito
Se i navigatori hanno difficoltà a navigare il sito lo abbandonano subito e non lo visitano più: queste statistiche sono in possesso degli spider (i robot che fanno l’indicizzazione sui motori di ricerca) che declassano il sito

Ottimizzazione meta tags e testi
E’ necessario scriver ei contenuti del sito (quelli leggibili da tutti) e i cosiddetti meta-tags (testo inserito nel codice HTML della pagina)in ottica SEO. Qual è quest’ottica: i testi devono rispecchiare fedelmente i contenuti che si vogliono davvero indicizzare e il codice deve suggerire efficacemente cosa si sta mettendo in risalto, senza l’utilizzo di tecniche bandite (blak hat seo).

Sistema di linkaggio interno
Anche l’ordine, la struttura, la quantità e la qualità del sistema di linking interno al sito (link che rimandano ad altre pagine) è fondamentale per guadagnare ulteriori posti in classifica sui risultati di ricerca. E’ indispensabile costruire questa struttura al momento della progettazione del sito e della scrittura dei testi.